FLUIDO

di Ludovico Ciccarelli

Uomini, donne, persino “transessuale o omosessuale” , ormai appaiono come termini e definizioni obsolete e retrograde. L’ultima frontiera della definizione non definita è ” FLUIDO “. Veniamo a spiegare meglio cosa significhi. Oggi ti svegli e ti senti un po’ femmineo, allora ti metti un gonnino e una bella camicetta smussata,domani senti il maschio che c’è in te e allora vai con giacca e cravatta. E così via. Ovverosia il genere fluido vince su tutti perché lo stesso non ama definirsi in quanto ogni giorno può cambiare a seconda dell’umore. Perché obbligatoriamente e necessariamente devi essere uomo o donna o,che ne so, altro ? Non è necessario e poi vestire un unico ruolo, dettato dal tuo sesso, e’ molto limitante e frustrante, occorre essere liberi sessualmente ed emotivamente per essere se stessi, vincoli legati a figure “antiche” vengano morti e sepolti. Il futuro è fluido e chi se ne frega di inutili convenzioni moralistiche.
Voi uomini, donne, gay, ecc. Non rappresentate più nulla, siamo noi le uniche persone realmente libere.
Noi FLUIDI.

Ludovico Ciccarelli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: