Crea sito

In ricordo di Ernesto “Sepa” Franzutti di F.Bellan

Padova 1988, “Ciao sono di Trieste, di Avanguardia Nazionale”…qualche anno dopo Ernesto Franzutti, ritorna a vivere nella sua Trieste dove mancava da una ventina d’anni.

Appassionato di calcio e impegnato con il settore giovanile della Triestina, di cui è anche tifoso, riprende l’impegno politico in ambito sindacale con la Cisnal.

Nel 1995 è tra i fondatori del Movimento Sociale Fiamma Tricolore, e diventa il principale punto di riferimento per i giovani che si avvicinano al partito, giovani che in breve tempo diventano i suoi militanti ed a cui trasmette l’entusiasmo e la forza che lo contraddistinguono.

Rispettato e considerato da intere generazioni di militanti, da quelli che erano i suoi camerati negli anni della giovinezza fino ai ragazzi che si sono avvicinati alla politica nella seconda metà degli anni’90, sempre presente alle manifestazioni di piazza a Trieste come in giro per l’Italia, anche allo stadio si era fatto conoscere ed apprezzare lasciando la sua impronta.

Sempre col sorriso sulla faccia, anche nei momenti di tensione e di scontro, da adulto come da giovane, ha sempre dato il suo apporto ed il suo sostegno soprattutto nei momenti di bisogno.

Il tre settembre del 1999 scompare in seguito ad un’improvvisa malattia, nemmeno quella era riuscita a scalfire il suo spirito, come in passato non l’aveva scalfito la repressione che aveva subito ai tempi di Avanguardia Nazionale, né lo intimorivano le continue pressioni poliziesche nel corso degli anni dell’impegno politico con la Fiamma Tricolore nei confronti suoi e dei suoi militanti.

*Seguire gli esempi per essere esempio”, Sepa vive nel ricordo dei suoi camerati, a prescindere dalle organizzazioni di appartenenza, nel ricordo di quanti lo hanno conosciuto ed hanno passato dei momenti di militanza assieme a lui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: