La droga è emergenza sociale

“La droga emergenza sociale, bisogna ridare ai giovani i loro punti di aggregazione”, così la Lega di Amelia e dell’Amerino dopo la morte di Maria Chiara, stroncata lo scorso 10 ottobre da un’assunzione di droga, probabilmente eroina, poche ore dopo aver festeggiato i 18 anni. “Dobbiamo interrogarci su quella che oramai è diventata una vera e propria emergenza sociale, sul perché così tanti ragazzi, anche giovanissimi, cerchino l’evasione verso un mondo irreale, quello delle sostanze stupefacenti – continua la Lega, ricordando anche la tragica morte di Flavio e Gianluca, uccisi luglio a Terni da un’assunzione occasionale di metadone –. Bisogna entrare nelle scuole, fare prevenzione con progetti mirati che coinvolgano figli, genitori, insegnanti, psicologi e forze dell’ordine, spiegando dettagliatamente i rischi e dando agli adolescenti gli strumenti per scegliere con consapevolezza, scegliere la vita. E’ fondamentale crescere i nostri giovani facendo in modo che quando si troveranno di fronte a quella scelta, quando dovranno prendere quella decisione, abbiano il carattere, la forza e la personalità per dire ‘no’”.

Fonte: La Nazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: