OGGI PARLIAMO DI TRANSUMANESIMO E POST- UMANO

La parola transumanesimo non è nuova in realtà.
Fa la sua comparsa negli anni cinquanta, poi prenderà corpo nell’ideologia che si conosce oggi negli anni ottanta del novecento , grazie anche ad uno dei padri fondatori che si chiama Max More, che definisce il transumanesimo come una filosofia che attraverso delle applicazioni concrete dal punto di vista della tecnologia e della scienza vuole accelerare l’evoluzione dell’uomo , e quindi della vita intelligente, che però deve andare al di là della forma umana e della nostra corporeità, che vista dal transumanesimo appare come una limitazione.

COSA VOGLIONO I TRANSUMANISTI ?

Vogliono realizzare una sorta di UPGRADE, un aggiornamento dell’omo sapiens , cioè una progressiva liberazione dai limiti del corpo, della corporeità. Per arrivare a questo sostengono sia necessario un processo di
IBRIDIZZAZIONE.

CHE VUOL DIRE?

Vuol dire che bisogna mescolare componenti biologiche umane con macchine , in una totale integrazione.
Grazie alle nuove scienze, alla tecnica e specializzazioni della tecnica stessa come la BIO-ROBOTICA , la BIOINFORMATICA , le NANOTECNOLOGIE ed anche la
NEUROFARMACOLOGIA.
Dunque questo processo di ibridizzazione, dal punto di vista pratico consiste nell’installazione di componenti artificiali e tecnologiche nel nostro corpo-( NEL CORPO BIOLOGICO dell’essere umano) .
In questo modo il corpo umano viene potenziato, e questo potenziamento, nel tempo , grazie alla tecnica arriverà alla completa sostituzione del corpo umano biologico con un corpo tecnologico, e quindi , questo abbandono del nostro corpo biologico può essere realizzato, per ES .
Attraverso scaricamento di dati e di informazioni dalla mente umana in un supporto robotico ,
In altre parole, sono tentativi, che già stanno sperimentando anche in questo momento.
Vorrebbero arrivare esattamente a poter TRASLARE LA MEMORIA, come da un computer ad un altro computer.
In questo modo vogliono arrivare a trasferire la Mente umana – la coscienza- e l’inconscio ad ES .in un androide, in modo che ES .
( Se io trasferissi la mia coscienza, la mia mente , il.mio inconscio i miei ricordi in un androide, non avrei più bisogno di questo mio corpo , che è, per sua natura Limitato e nella vita ( Intesa come durata temporale ), È nelle sue prestazioni appunto ( UMANE ) , e quindi MORTALE .
Naturalmente in questa teoria c’è la totale cancellazione dell’aspettto METAFISICO, e di conseguenza avviene il distacco da essa , quindi il legame alla materia diventa assoluto .
Per la maggior parte dei sostenitori del transumanesimo, il traguardo o realizzazione di questo progetto filosofico ( FOLLE ) è l’immortalità e la felicità.

PERCHÉ IMMORTALITÀ E FELICITÀ?

Perché secondo o transumanisti possiamo decidere l’estensione delle nostre vite , tendendo appunto l’immortalità del corpo bypassando la vecchiaia, la malattia, la Morte.
Di conseguenza a questo ,le nostre sono Le ultime generazioni a morire , almeno secondo come abbiamo noi “”appreso””o immaginato , che debba essere la Morte nell’aspetto che oserei dire
( RESPONSABILMENTE E BIOLOGICAMENTE DOVEROSO ) nei confronti di chi viene dopo , per il rispetto della giusta ciclicita ed susseguirsi delle generazioni, per il debito spazio a lui dovuto , e per la regola stabilita dalla natura o da DIO sopra di essa fin dall’inizio del tempo .

INVECE !

I TRANSUMANISTI , così facendo, vogliono cancellare ogni traccia delle normali tragedie ascritte a l’uomo , il Dolore , la sofferenza spirituale, etc proprio attraverso alterazioni genetiche, manipolazioni cellulari ed organi sintetici e qualsiasi cosa sia necessaria al raggiungimento di questo mostruoso traguardo che è l’immortalità del corpo .

ORA
Chi si interessa di Metafisica Tradizionale si renderà conto che questa è veramente una parodia della vita, una logica ANTICRISTICA in ogni caso appartenente alle forze oscure della sovversione, cioè da chi da secoli trama contro l’uomo il creato e la sua perfezione.
Il fatto stesso di poter accedere ad ogni tipo di appagamento istantaneo, immediatamente consumabile e fruibile tramite scarico APP., raggiunto attraverso una stimolazione dermatologica e micromeccanica insieme, stimolando i centri celebrli del piacere , gli sarà possibile vivere in maniera multipla in un sol gesto relazioni , passioni , emozioni, tutte ri-create ed emanate dal terminale dal quale si fruisce collegandovici, vivendo così una vita illimitata in tutti i suoi aspetti.

Stefano Ludwig

PADRI FONDATORI E PADRI PUTATIVI DEL TRANSUMANESIMO

ALBERT HOFMAN
( scienziato svizzero)
Nato li 11 gennaio 1906 Baden- svizzera
Morto il 29 aprile burg im leimental ( svizzera )
Conosciuto soprattutto per essere riuscito a sintetizzare e ad assumere tramite ingestione ed apprenderne gli effetti del
DIETICAMIDE e dell’ ACIDO LISERGICO e ad aver isolato i principi alcaloidi dei funghi psichedelici, la PSILOCINA e la PSILOCIBINA .
MAX MORE
( nato nel Gennaio 1964 a Bristol , ( R.u.) età 57 anni.
Filosofo – Futurista che scrive parla e si consulta sui processi avanzati delle tecnologie emergenti.
Per nove anni e mezzo presidente e amministratore delegato di ALCOR LIFE EXTENSION FONDATION
un organizzazione ( A DETTA LORO ) no profit statunitense con sede a SCOTTSDALE IN ( ARIZONA) U.S.A.
nata nel 1972 si occupa di ricerche inerenti alla CRIONICA , la conservazione di esseri umani in AZOTO LIQUIDO A – 196 GRADI C. Con la speranza di riportarli in vita ed in piena salute , quando la tecnologia del futuro potrà invertire il processo CRIOGENICO .
TIMOTHI FRENCIS LEARY
( NATO a Springfield, Massachusetts U.S.A.il 22 ottobre del 1920
Morto il 31 maggio 1996 Beverly Hills ( California) U.S.A.
Scrittore , psicologo e attore statunitense, ed è noto per le sue posizioni ideologiche in favore dell’uso delle Droghe psichedeliche e psicotrope.

Stefano Ludwig

n

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: